Presepe vivente a Gissi • 22ª edizione

Gli ospiti ed il personale del San Francesco di Gissi (Fondazione Padre Alberto Mileno Onlus) sono pronti anche per il 2018 a rappresentare il loro originalissimo presepe vivente.

Si tratta della ventiduesima edizione di una manifestazione che racchiude in sé un’emozione ed una conoscenza attuate alla fine degli anni ’90, in seguito ad un pellegrinaggio in Terra Santa da parte di un nucleo di operatori del San Francesco guidati dall’allora direttore Padre Fulgenzio.

Oltre alla tradizionale visita delle capanne, ricavate nello scenario naturale offerto dalla pineta adiacente alla struttura, sarà offerto ai presenti un recital sulla natività dal titolo “Il re poverello”.

La manifestazione trae origine dal primo presepe vivente ideato da San Francesco e vedrà come protagonisti tutti gli ospiti dell’istituto, coadiuvati dal personale e da volontari. Tutta l’organizzazione, infatti, non si sarebbe potuta realizzare senza il contributo gratuito di aziende e privati, che hanno messo a disposizione tutto il necessario per addobbare al meglio le capanne. A loro va un sentito ringraziamento!

Speriamo che lo stupore e l’entusiasmo che si colgono nitidamente nel gesto dei nostri ospiti possano essere fatti propri da tutti coloro che potranno partecipare alla manifestazione.

Vi aspettiamo, dunque, domenica 9 dicembre 2018 presso il San Francesco di Gissi situato in località Rosario n.10 con inizio della manifestazione fissato per le ore 17:00.

20^ edizione del presepe vivente del San Francesco di Gissi

Anche per il 2016 ospiti ed operatori del San Francesco di Gissi sono pronti a rappresentare il presepe, proprio come lo immaginò San Francesco a Greccio nel lontano 1223.

Si tratta del 20° anno di una drammatizzazione che riscuote, ormai, una grande partecipazione in termini di afflusso di pubblico, che accorre per rivivere, in un contesto di alto coinvolgimento emotivo, le fasi salienti della nascita di Gesù.

La rappresentazione si terrà Domenica, 11 dicembre 2016, a partire dalle ore 16,30 presso la pineta adiacente al Centro sito in Località Rosario n.10 a Gissi (CH), con il patrocinio della Presidenza del Consiglio della Regione Abruzzo, della Provincia di Chieti, della Comunità Montana Montagna Sangro Vastese e dei Comuni di Gissi, San Buono, Villalfonsina e Carpineto Sinello.

Vi aspettiamo calorosamente!

A lezione di Still Life presso “La Porziuncola”

team porziuncolaTERMOLI. I ragazzi ospiti della Porziuncola,  la casa di riabilitazione della fondazione Padre Aberto Mileno onlus a San Giacomo degli Schiavoni, hanno creato una mostra fotografica che da ieri è in visione per i visitatori.

Una mostra fotografica che ha organizzato un coordinatore della struttura  Basso Fiorilli, che ha come si può immaginare una passione sfrenata per gli scatti fotografici.

Proprio a lui è venuta questa brillante idea che subito ha trovato l’assenso degli altri collaboratori e della direzione. Gli stessi ospiti hanno accolto questa iniziativa con molto entusiasmo, così Basso si è dato un gran da fare per mettere in opera la sua idea.

Usando la tecnica fotografica Still Life, una tecnica che in italiano significa fotografare soggetti inanimati, lo stesso che se applicato alla pittura di quadri si chiama natura morta.

Sicuramente l’ideatore della mostra ha dovuto faticare molto per arrivare a presentarla ma alla fine ci è riuscito e possiamo dire con ottimi e meritati risultati, la mostra oltre che aver catturato l’interesse degli autori stessi degli scatti, ha riscosso anche entusiasmi per chi è venuto a vederlo dall’esterno. Gli ospiti della Porziuncola si sono fatti fotografare anche di persona, foto che poi hanno aggiunto a quelle in still life.

Una ulteriore dimostrazione del buon lavoro che questi operatori della Porziuncola stanno compiendo.

[Articolo tratto integralmente da: termolionline.it]