Ciclo di seminari interfacoltà

La Fondazione Padre Alberto Mileno Onlus di Vasto è lieta di annunciare l’avvio di un ciclo di seminari interdisciplinari interfacoltà, organizzati in collaborazione con l’Università degli Studi di Teramo, per l’acquisizione delle soft skill richieste nel mondo del lavoro.

Il ciclo di seminari, dal titolo “KRAINO: essere voce e non eco – Il pensiero creativo che precede l’innovazione“, si svolgerà presso il Campus Aurelio Saliceti e terminerà nel mese di giugno 2018.

Lunedì 26 marzo 2018, dalle ore 9.30 alle ore 12.30, è previsto un seminario sul tema “La comunicazione non verbale e la LIS in evoluzione” presso l’Aula 1 della Facoltà di Giurisprudenza.

Condurranno il seminario il dott. Benito Michelizza (medico foniatra della Fondazione Padre Alberto Mileno Onlus) e il dott. Mauro Chilante (giurista e docente LIS). La giornata sarà moderata dai proff. Alessandra Martelli e Ignazio Castellucci.

Ai frequentanti saranno riconosciuti CFU in base alle regole applicabili in ciascun Corso di Studi previo accertamento al termine di ciascun seminario.

Maggiori informazioni reperibili in locandina (scarica la locandina).

Evento ECM: La complessità ed il controllo della funzione orale

Questo evento ECM, organizzato dalla Fondazione Padre Alberto Mileno Onlus di Vasto marina e dal Don Orione di Pescara, è dedicato alle sinergie, diagnostico riabilitative, che si possono sviluppare in un’area culturale comune quale quella rappresentata dalle scienze foniatriche e logopediche.

Tale convergenza di interessi è storicamente segnata dalla foniatria tedesca, francese ed italiana che all’inizio del ‘900 hanno sviluppato un processo scientifico comune nei confronti del linguaggio verbale ed in genere della comunicazione. In Italia, nel corso degli anni, le Scuole di Foniatria di Padova, di Milano, di Torino ed infine di Napoli assieme a molti altri “nuclei universitari e non” hanno costruito un agire clinico e riabilitativo che si è andato a connotare di peculiarità nell’ambito della sordità, del linguaggio, della parola e per finire della deglutizione.

Questo patrimonio culturale può essere reso disponibile, confrontato e condiviso in un contesto allargato come quello europeo ed in particolare “latino” ovvero mediterraneo.

L’evento culturale-formativo “Foniatria e Logopedia del Mediterraneo“ che si svolgerà nelle giornate di sabato 23 e domenica 24 giugno c.a. è strutturato in una giornata di convegno con argomento “Complessità e controllo della funzione orale”, con programma definito, indipendente e con propri crediti ECM.

La seconda giornata è caratterizzata da due workshop, anch’essi indipendenti, che si svolgeranno in contemporanea nella mattinata di domenica 24 giugno.

I due workshop tratteranno due argomenti:

  • “Voce in libertà”
  • “Udito, equilibrio, linguaggio e apprendimenti”

Le iscrizioni alla giornata convegnistica del 23 giugno sono indipendenti e garantiranno propri ECM. Le iscrizioni, obbligatoriamente solo ad uno dei due workshop (si svolgono in contemporanea), sono indipendenti e in corso di accreditamento ECM.

Per gli utenti che si iscrivono alla giornata convegnistica “Complessità e controllo della funzione orale” e che parteciperanno ad uno dei due workshop sarà applicata una tariffa agevolata.

Per maggiori informazioni e scaricare il programma dettagliato: www.fonologomed.it

Per iscrizioni: www.formazionesif.it

Convegno “Dal cuore al polmone”

Il 23 settembre 2017, presso la Fondazione Padre Alberto Mileno Onlus di Vasto Marina, si è svolto il convegno ECM dal titolo “Dal cuore al polmone – Evoluzione di due discipline condivise in ambito di prevenzione, cura e riabilitazione”.  Il convegno, la cui direzione scientifica è stata affidata ai Dott. Amarild Cuko (cardio-aritmologo IRCCS Policlinico San Donato (MI), consulente della Fondazione P. A. Mileno Onlus) e dott. Stefano Formisano (responsabile U.O. Riabilitazione respiratoria della Fondazione P. A. Mileno Onlus), ha visto la partecipazione di numerosi medici, infermieri e fisioterapisti ed è stata l’occasione per evidenziare gli aspetti diagnostici e terapeutici che legano l’area cardiologica con quella pneumologica.

L’evento è stato moderato da Prof. Giuseppe Di Marco (Cardiologo), Dr.ssa Anna Gallo (Medico di medicina generale ASL02), Dr. Benito Michelizza (Foniatra – Fondazione P. A. Mileno Onlus),Dr. Nicola Carlino (Direttore Sanitario Fondazione P. A. Mileno Onlus)ed ha previsto una tavola rotonda tra gli esperti presenti in sala e i relatori al fine di far luce sulle nuove tendenze nel campo della ricerca con riferimento a queste due importanti aree sanitarie. Sono intervenuti sia medici specialisti della regione Abruzzo, tra i quali il prof. F. De Benedetto, lo staff dell’Università degli Studi d’Annunzio di Chieti con il Prof.  F. Mucilli, i medici della ASL Lanciano – Vasto – Chieti con la Dr.ssa Martino,  il Dr. D’Intino, il Dr Marinari; nonché i medici della Fondazione con la Dr.ssa Odorisio, Dr.ssa Smargiassi,  Dott. Guarini  e medici che lavorano in ospedali ad alto livello specialistico, come il Policlinico San Donato (Dr.ssa Galuppo). Interessanti  sono stati gli interventi del fisiatra Dr. Gentian Cuko e del Dr. Anthony Carlino specialista in Ortognatodonzia.

In particolare, per l’area cardiologica, sono state trattate le tematiche relative allo scompenso cardiaco, prevenzione della morte cardiaca, nuove tecniche di cura, come l’ablazione della sindrome di Brugada, novità negli impianti di defibrillatori cardiaci come la stimolazione multipoint, la riabilitazione cardio-respiratoria, etc.

Per quanto riguarda l’area pneumologica si è ribaditoquanto la diagnostica funzionale costituisca lo strumento cardine nel riconoscimento e monitoraggio della patologia respiratoria cronica. L’interazione Medico Curante – Specialista è fondamentale per un corretto approccio multidisciplinare in tema di diagnosi e cura. E’ necessario pertanto focalizzarsi sul ruolo della riabilitazione respiratoria, nucleo imprescindibile del trattamento non farmacologico in questi pazienti.

Ulteriori incontri, studi scientifici e tavole rotonde dovranno avere il ruolo di migliorare le prestazioni ad oggi erogate e sensibilizzare l’opinione pubblica e politica sulla necessità di gestire in maniera adeguata una patologia come la broncopneumopatia cronica ostruttiva e le patologie cardiache silenti.

Dr. Stefano Formisano e Dr. Amarild Cuko
Da sinistra, Dr. Stefano Formisano e Dr. Amarild Cuko