Conferenza dislessia

Dal 10 al 14 gennaio p.v. si riuniranno a Vasto Marina, presso la sede della Fondazione “Padre Alberto Mileno” Onlus, Viale Dalmazia 116 alcuni rappresentanti delle istituzioni più autorevoli in ambito europeo, sul tema della Dislessia e delle Difficoltà Specifiche dell’Apprendimento.

Parteciperanno all’incontro il Dott. Ian Smythe (UK)-Psicologo e la Dott.ssa Anna Gyorfi-Psicologa (HU), esperti internazionali sulle tematiche della Dislessia e delle Difficoltà Specifiche

dell’Apprendimento.

Tre saranno i tavoli di lavoro organizzati, ciascuno dei quali orientato ad approfondire il tema nei seguenti target:

  • bambini frequentanti i primi anni della scuola primaria;
  • allievi nella loro fase di passaggio dalla scuola primaria a quella secondaria inferiore;
  • adulti.

In particolare, in data 12 gennaio p.v., la Fondazione organizzerà una Conferenza nel corso della quale, verranno presentati ufficialmente il Centro Studi per la Dislessia – Difficoltà Specifiche dell’Apprendimento e i Servizi di Foniatria e Logopedia.

L’appuntamento è stato fissato per le ore 15.30 presso il Salone degli Aranci della Fondazione Padre Alberto Mileno Onlus, Viale Dalmazia 116, Vasto Marina (CH).

La cittadinanza tutta è invitata a partecipare.

Centro Studi sulla Dislessia e i disturbi specifici di apprendimento

Nasce a Vasto, in Via Platone, presso il Centro di Fisiokinesiterapia della Fondazione “Padre Alberto Mileno” Onlus, il Centro Studi per la Dislessia e le Difficoltà dell’Apprendimento.

L’iniziativa, elaborata grazie alla concertazione di un gruppo di professionisti di diversa formazione, nasce soprattutto con la volontà di garantire al territorio (coincidente con quello della ASL Lanciano-Vasto) ed alle diverse persone coinvolte, un servizio puntuale ed efficiente. Molte, infatti, sono le famiglie disorientate davanti a questa forma di disagio che colpisce il 4/5% della popolazione locale, una percentuale in linea con la media nazionale. Tra le principali ragioni alla base di questo disorientamento si rileva soprattutto una non adeguata preparazione, da parte del personale docente, a rilevare tali difficoltà. Ed è proprio a questo fabbisogno, da tempo individuato che il Centro Studi intende rispondere attraverso un percorso innovativo che, partendo dalla diagnosi medica multidisciplinare, arrivi fino alla più complessa attività di rieducazione del bambino e di supporto alle sue attività didattiche.

Inoltre, al fine di favorire lo scambio delle buone prassi in ambito internazionale, il Centro è in collegamento con l’EDA – l’European Dyslexia Association – massimo riferimento sulla tematica in ambito europeo.

Chiunque volesse saperne di più, quindi, potrà rivolgersi, in orario di ufficio, al Centro di Fisiokinesiterapia di Via Platone, al numero 0873.365966 chiedendo della Signora Annadelaide Scafetta, referente di progetto per la Fondazione.