Piattaforma Dyslexia: nuovo report sul rischio di dislessia e DSA

A partire dall’anno scolastico 2017/2018 la piattaforma Dyslexia, dedicata alla valutazione preventiva del rischio DSA (Classificazione secondo ICD-10: F81.0; F81.1; F81.2) e delle DA (Difficoltà di Apprendimento, secondo ICD-10: F81.3) nei bambini in età scolare, si arricchisce di una nuova importante funzione utile per la valutazione del profilo funzionale dell’alunno.

Il sistema produce un report in cui viene evidenziato, per ogni alunno, sia il grado di rischio di DSA o DA che il punteggio espresso nella scala 0-100,  che indica la performance registrata in ciascuna delle cinque aree di indagine (cognitiva, comportamentale, linguistica, curricolare e visuo-spaziale). A punteggi maggiori corrispondono indici di performance migliori.

La nuova funzione ha il pregio, infatti, di differenziare, con valore probabilistico, due profili prestazionali per alunno interessato: il profilo del Disturbo Specifico (DSA) e quello delle Difficoltà di Apprendimento scolastiche (DA).

Questa importante informazione va ad arricchire il quadro informativo sulle caratteristiche funzionali del bambino aiutando l’insegnante ad individuare, con maggiore chiarezza, l’area maggiormente a rischio che concorre a costruire il punteggio complessivo instradandolo quindi verso tecniche di supporto più coerenti.

Ricordiamo che il sistema Dyslexia, attivo dall’anno scolastico 2009/2010, è completamente gratuito e finora ha raccolto ed analizzato oltre 33.000 checklist, supportando in modo semplice ed efficace le scuole italiane nell’individuazione precoce del rischio di dislessia e DSA dei propri alunni.

Per adesioni e maggiori informazioni: http://dislessia.fondazionemileno.it